Orientamento: la classe terza incontra un coltivatore valtellinese

Passione e studio in un lavoro a contatto con la natura.

Il giorno 18 gennaio la classe terza ha avuto l’opportunità di incontrare il Sig. Aldo Mambretti, coltivatore diretto.
Il Sig. Mambretti ha raccontato la sua storia e la decisione di intraprendere una professione un po’ particolare: è infatti coltivatore di piccoli frutti. La scelta di dedicarsi a tale attività è nata dall’interesse e dalla passione trasmessa dalla sua famiglia: fino a qualche decennio fa ogni famiglia valtellinese aveva un piccolo appezzamento di terreno che produceva il raccolto per i bisogni familiari. Ora il Sig. Mambretti coltiva mirtilli, lamponi e more che vende a privati o a ristoratori, i frutti vengono venduti freschi o lavorati in nettare e marmellate.
L’incontro con questo lavoratore ha contribuito ad arricchire l’esperienza dei ragazzi in un settore della nostra valle poco conosciuto, quello agricolo.
L’esperienza del Sig. Mambretti è servita a comprendere che in ogni attività lavorativa non si finisce mai di studiare per affrontare i problemi che si incontrano e che è molto importante collaborare e confrontarsi con altri lavoratori dello stesso settore perché in tal modo è più facile migliorarsi e migliorare i prodotti.
Forse pochi sceglieranno in futuro di dedicarsi all’agricoltura, ma l’esperienza ascoltata vale per qualsiasi attività, anche per lo studio.