Consiglio di Amministrazione

Presidente del consiglio di amministrazione è Francesco Melgara, che lavora in Creval Sistemi e Servizi, società del Gruppo Bancario Credito Valtellinese.
Al fianco di Melgara, nel cda, ci sono Pizzicoli che ha dato la sua disponibilità ad operare per un periodo di tempo ancora all'interno della cooperativa, l'avvocato Danilo Sava, l'insegnante Sara Raschi, Stefano Trabucchi che lavora in Creval, Antonio Mazzucchi, la docente Mariagrazia Scherini ed Eliana Bagioli da 16 anni impiegata della cooperativa Nicolò Rusca come segretaria.

Padre di sei figli, di cui quattro frequentanti scuole del Pio XII, Melgara si è laureato in ingegneria informatica all'università degli Studi di Pavia, oggi in Creval Sistemi e Servizi si occupa della gestione dei database dell'intero Gruppo. In passato ha avuto anche esperienza come insegnante e tutor alla Fondazione Luigi Clerici di Milano.

"L'elezione a presidente della cooperativa mi ha riempito di gioia e, allo stesso tempo, sento forte la responsabilità nei confronti di tutti i bambini e ragazzi che frequentano l'istituto e di chi qui lavora dedicando la propria vita all'educazione" è stato il commento del neoeletto presidente.
"Io credo che in questo momento la sfida dell'educare, ed in particolare dell'educare cristiano, sia davvero urgente. Mettere al centro ogni bambino, ogni ragazzo e la sua crescita umana, il suo affacciarsi al mondo, alla scoperta della bellezza che si incontra nella realtà intorno a noi, rende questa opera preziosissima" pone l'accento Melgara.
Il nuovo consiglio direttivo è molto variegato: "É composto da persone con storie e vite diverse. Tutti abbiamo la consapevolezza di dover lavorare per continuare a costruire qualcosa di bello e di buono. La ricchezza dell'essere numerosi mi fa pensare alla famiglia. In famiglia ognuno fa il suo pezzo, cerca di fare meglio che può la sua parte di lavoro, magari ciò che gli è più affine; ma il lavoro di tutti, in un clima di ascolto e di fiducia produce frutti buoni. Penso che sarà una bella avventura!"

Tra i fondatori della cooperativa Nicolò Rusca, di cui è stato primo presidente nel 2000, Sava è stato amministratore comunale a Sondrio dal 1998 al 2013 (con breve pausa dal 2005 al 2008), ed è attuale presidente della Compagnia delle Opere di Sondrio. Pizzicoli divide il suo tempo tra la famiglia, il lavoro e l'impegno sociale. È stato presidente della cooperativa Rusca nell'ultimo triennio.

Raschi, dopo aver conseguito il diploma magistrale nel 1999, ha frequentato la facoltà di psicologia dell’università di Padova, sostenuta dalla passione che sua mamma nutriva per questa disciplina. Una volta laureata, ha iniziato un anno di tirocinio al servizio di neuropsichiatria infantile di Tirano. Dal 2006 lavora insegna al Pio.

Laureato alla Bocconi in economia aziendale, Trabucchi, ha tre figli, Lucia, Benedetta e Tommaso. Dopo una breve esperienza lavorativa a Milano al Credito artigiano ha deciso di tornare in Valtellina dove lavora tutt’ora al Credito Valtellinese.

Mazzucchi, 71 anni, diplomato all’Esperia di Bergamo, ha lavorato per 15 anni nel settore tessile al cotonificio Fossati e poi in Tescom (gruppo dell’Eni) ha fatto il consulente gestionale per poco tempo e successivamente commerciante per 20 nel settore articoli sportivi. Fondatore di quattro associazioni sportive (Sci Cai Sondrio, il gruppo Pionieri della Croce rossa, il Valtellina Sub e l’aeroclub di Sondrio).

Infine fa parte del cda Scherini, laureata con il massimo dei voti in lettere moderne, alla Cattolica di Milano, è docente di ruolo dal 1984.