BELLEZZE E VERITÀ: MASCHERE E VOLTI IN WILDE E D'ANNUNZIO

Conferenza con Edoardo Rialti, docente di letteratura Università di Assisi

Due artisti attuali Gabriele D'Annunzio e Oscar Wilde, scrittori che ancora oggi hanno molto da dire: .
Lo sostiene Edoardo Rialti, docente di letteratura comparata (inglese e italiana) all'università di Assisi, che ieri alla sala Vitali del Creval ha inaugurato il “Corso per maturandi 2016”, quattro incontri promossi da “Gioventù studentesca” di Sondrio, in collaborazione con il Centro culturale Don Minzoni, il liceo scientifico paritario Pio XII e con il contributo del Credito Valtellinese.

“Bellezza e verità: maschere e volti in Wilde e D'Annunzio” il tema trattato da - come è nel suo stile - un trascinante Rialti. Forte della sua arte oratoria, nonché massimo esperto in materia, ha saputo tener alta l'attenzione degli studenti - una quarantina quelli seduti in platea -, in un confronto continuo tra i due scrittori, tra punti in comune e differenze, leggendo brani tratti dalle opere di entrambi gli autori.

Ad introdurre l'incontro, la docente di matematica e fisica Francesca Cannizzaro, che ha organizzato il corso intitolato “La nostalgia del mare”: .

Un modus operandi da adottare, durante lo studio propedeutico ad affrontare l'esame di Stato al via il prossimo 22 giugno.